sabato , agosto 18 2018
Home / Curiosità / Metodi più o meno comuni per tenere lontane le zanzare

Metodi più o meno comuni per tenere lontane le zanzare

Con l’arrivo dell’estate presto le nostre case saranno nuovamente invase dalle zanzare. Purtroppo questo ogni anno diventa un problema sempre più pressante. Questi terribili animali, infatti, sono protagonisti di fastidiose punture e notti insonni a causa del loro ronzio.

Negli anni l’essere umano ha sviluppato svariati metodi per tenerle lontane dalla proprio pelle. Le zanzare però sembrano quasi aver sviluppato una sorta di anticorpi ad alcune trovate. Spesso si usano zampironi, lozioni, candele alla citronella (addirittura vendono anche bracciali alla citronella) e poi c’è l’immancabile lanterna elettrificata che porta alla morte di questi animali.

Naturalmente da non dimenticare la recente invenzione della racchetta elettrificata. Dalla sua messa in commercio tanti si dilettano a sentirsi per un giorno Federer o Nadal, solo che al servizio, invece, di colpire la palla, si tenta di beccare la zanzara di turno.

Alcune pietanze però possono ovviare a tutti questi metodi. Inserendo nelle proprie pietanze alimenti come: chiodi di garofano, menta, basilico, lavanda, cipolla e aglio si possono tenere le zanzare lontane. Ottima anche la spremuta di pompelmo in tal senso, così come il lievito di birra che darà al vostro sudore un odore poco gradito agli insetti.

Anche il peperoncino rosso e le bruschette pomodoro e aglio, infine possono risultare un vero e proprio toccasana contro questi fastidiosi insetti.

Fonte: Tutto Motori Web


Consigliato

SCARICA L’EBOOK GUIDA AL BITCOIN
Dove investire e strategie di investimento sulla criptovaluta

ebook Guida Bitcoin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.