mercoledì , giugno 20 2018
Home / Notizie / Bagagli a mano Ryanair. Queste le novità in vigore da subito

Bagagli a mano Ryanair. Queste le novità in vigore da subito

Novità in vista per quanto concerne i bagagli a mano su Ryanair. Da novembre, infatti, si potrà portare solo un bagaglio a mano in cabina. Solo chi avrà acquistato un imbarco prioritario avrà il privilegio di portare, per esempio, un trolley ed una borsa. Tutti gli altri dovranno riporre il secondo bagaglio in stiva. A far prendere questa decisione a Ryanair sarebbero stati problemi di spazio a bordo degli aerei.

Ryanair bagaglio mano

Questa novità, probabilmente, non farà molto piacere ai passeggeri. In cabina, dal 1 novembre, sarà concesso di portare solo un bagaglio a mano. Se si aveva intenzione di portarne due, il più leggero dovrà essere messo in stiva. Se pesa meno di 20 chili, sarà imbarcato gratuitamente. Lo rende noto l’azienda in un comunicato, definendo la scelta necessaria per prevenire ritardi e rallentamenti, che spesso si creano al momento dell’imbarco, poiché in cabina non c’è spazio sufficiente per ospitare tutti i bagagli a mano portati dai viaggiatori.

Nello scorso mese di agosto, parecchi clienti, il 97% circa, ha deciso di depositare la propria valigia nelle cappelliere. Per scoraggiare questa tendenza, la franchigia del bagaglio registrato aumenterà da 15 a 20 kg per tutti i bagagli, e la tariffa standard per il bagaglio registrato sarà ridotta, scendendo da 35 euro a 25 per il bagaglio da 20 kg.

Imbarco prioritario

Solamente i passeggeri di Priority Boarding, tra cui Plus, Flexi Plus & Family Plus, saranno autorizzati a portare due bagagli a mano. L’Imbarco Prioritario potrà essere comprato a 5 euro al momento della prenotazione, oppure aggiunto in seguito al costo di 6 euro. Il Priority Boarding è acquistabile fino ad un’ora prima della partenza del volo. Tutti gli altri clienti potranno trasportare in cabina il bagaglio più piccolo mentre il più grande sarà collocato in stiva gratuitamente al gate d’imbarco.

Motivazione

“I cambiamenti alla policy bagagli costerà a Ryanair oltre 50 milioni per anno a conseguenza della riduzione delle tariffe per i bagagli registrati”, ha spiegato nel comunicato ufficiale Kenny Jacobs, Chief Marketing Officer di Ryanair, “Nonostante ciò, siamo convinti che offrire bagagli più grandi a tariffe ridotte incoraggerà più clienti a considerare l’acquisto del bagaglio registrato, riducendo il numero di passeggeri che raggiungeranno il gate d’imbarco con due bagagli a mano, causa di ritardo dato l’elevato numero di bagagli da imbarcare al gate”.

Disagi Ryanair

Sembrano quindi superate le polemiche che hanno visto Ryanair nell’occhio del ciclone. La compagnia aerea low cost era stata costretta a cancellare parecchi voli a causa dello sciopero dei piloti. Inoltre, sono saltate fuori diversi spiacevoli dettagli sul trattamento del personale di bordo, che risulta malpagato e maltrattato in quanto pagato solo per le ore in aria.

Fonte: notizie.it


Consigliato

SCARICA L’EBOOK GUIDA AL BITCOIN
Dove investire e strategie di investimento sulla criptovaluta

ebook Guida Bitcoin

Ti potrebbe interessare:

La simpatica storiella di Micheal O’Leary, capo esecutivo di Ryanair

In Inghilterra gira questa storiella: Micheal O'Leary il capo esecutivo di Ryanair sceso da un volo aereo della sua compagnia arriva in albergo e chiede una birra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.