mercoledì , giugno 20 2018
Home / Soldi / Pro e i contro delle criptovalute. Cosa porterà il futuro?

Pro e i contro delle criptovalute. Cosa porterà il futuro?

Un anno fa il prezzo di un Bitcoin era di circa 1.000 dollari, mentre oggi oscilla tra i 7.000 e i 10.000 dollari. Ethereum, che è diventato la seconda moneta virtuale più popolare, è stato valutato a tra i 7 e i 10 dollari alla fine dello scorso anno, mentre oggi oscilla tra i 400 e gli 600 dollari.

L’aumento del valore di queste “criptovalute” le ha resi più popolari che mai. Nel corso 2017 sono stati bersaglio, strumento per truffatori in cerca di denaro degli investitori incauti, controverse per i governi di tutto il mondo. E, prima di chiudere l’anno, hanno addirittura raggiunto Wall Street.

A cosa serve una criptovaluta

Bitcoin è più popolare che mai, ma non è una nuova tecnologia. Questa valuta elettronica è attiva da quasi 10 anni. La sua popolarità aumenta insieme al suo prezzo, ma la sua funzione fondamentale è la stessa: consentire il trasferimento di valore attraverso Internet.

Sembra facile, ma è più complicato di quanto sembri. Per anni, persone e gruppi diversi in tutto il mondo hanno cercato di creare un sistema decentralizzato che permettesse di tenere un registro di chi ha il valore memorizzato e che ha permesso a chiunque di trasferire quel valore senza imbrogliare. Ad esempio: senza duplicare i soldi, o senza ingannare il sistema per aumentare artificialmente l’equilibrio. La prima persona o gruppo che è riuscito a progettare questo sistema ha pubblicato i suoi risultati in un documento accademico, senza rivelare la sua identità.

Bitcoin è la prima vera applicazione derivata da quel documento, la più antica e attualmente la più preziosa criptovaluta del mondo, ma non l’unica. Subito dopo il Bitcoin, sono state create molte altre valute, con caratteristiche simili ma non uguali. Litecoin, ad esempio, era una valuta elettronica presentata come alternativa al bitcoin, con un valore inferiore ma trasferimenti più rapidi.

Anni dopo, una seconda ondata di valute elettroniche introdusse nuove tecnologie e funzionalità. Ethereum, ad esempio, va oltre il trasferimento di valore e consente di creare “Contratti intelligenti”.

Problemi di valute virtuali

Le criptovalute sono diventate famose nel 2017 come strumento per frodare persone che sapevano poco sull’argomento, ma che volevano guadagnare rapidamente. Questo è accaduto in tutto il mondo: da individui senza scrupoli che semplicemente hanno rubato i soldi da chi aveva fiducia per le organizzazioni che hanno creato gli schemi supportati su Bitcoin o addirittura nuove valute virtuali.

Ma questo non è l’unico problema delle valute elettroniche. Il consumo energetico necessario per mantenere in funzione la rete bitcoin supera il consumo energetico di alcuni paesi. Nonostante sia distribuito in tutto il mondo, dal momento che chiunque può installare una macchina bitcoin mining nella propria casa o avviare un’operazione su più larga scala, ciò rappresenta una notevole ricarica per le reti energetiche del pianeta.

Per mitigare il numero di truffe incentrate sulle criptovalute, alcuni governi hanno scelto di controllare o vietare il lancio di nuove valute. La soluzione alla domanda di energia è stata ricercata attraverso la tecnologia. Le nuove valute utilizzano metodi diversi per generare o “miniare” nuove unità ed evitare di commettere l’errore di generare una domanda di risorse così elevata da mantenere in funzione la rete.

Cosa porterà il futuro?

L’interesse degli investitori regolari promette di dare alle valute elettroniche una nuova ondata di popolarità durante il 2018, anche se le fluttuazioni nel prezzo delle valute rimarranno probabilmente grandi, così come il rischio associato all’investimento in esse.

Per quanto riguarda la tecnologia in quanto tale, su cui si basano queste valute, il 2018 è un anno promettente. Sempre più aziende e organizzazioni hanno scoperto la potenza della tecnologia Blockchain, e opzioni relativamente nuove monete come Ethereum hanno portato alla probabilità di essere sfruttati dagli sviluppatori sempre più indipendenti nel promuovere le loro idee o compagnie emergenti.

Fonte: TecnoAndroid


Consigliato

SCARICA L’EBOOK GUIDA AL BITCOIN
Dove investire e strategie di investimento sulla criptovaluta

ebook Guida Bitcoin

Ti potrebbe interessare:

Investire online tra rischi o opportunità, domande e risposte

Sempre più italiani decidono di investire online facendo tutto in piena autonomia, senza la necessità di rivolgersi a intermediari vari. Una grande opportunità che tuttavia nasconde una serie di rischi per l’investitore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.